Chi é?

Mirta ha 43 anni, vive a Brescia, laureata all’Università di Pisa in Scienze Politiche (indirizzo Politico-Internazionale) é Responsabile di Hotel.  Ha 3 bambini.

A vederla Mirta sembra la persona piú dolce e delicata della Terra, quella che credi volerá via al primo filo di vento. Ma appena ci parli cambi totalmente idea. Possiamo proprio dire che in We Are il sesso forte sono le donne. Come Cinzia, Mirta é la prima a dare il buongiorno a tutti e l’ultima a dare la buonanotte nella chat comune. Ha un lavoro, tre piccole pesti, un marito brontolone e la famiglia di We Are, a cui stare dietro. In maniera egregia riesce a combinare tutte queste cose avendo sempre un sorriso e una parola di conforto per tutti. Alex ci racconta di quando è personalmente sceso al confine turco-siriano con lei: “Era la prima volta che avremmo passato tanto tempo insieme, da soli. Credevo che si sarebbe spezzata a vedere le brutte situazioni che saremmo andati ad affrontare, che tutti conosciamo. Invece no, é stata il punto focale dell’ organizzazione della “missione”. Si é rimboccata le maniche ed é stata una forza della natura. Neanche dire che i bambini impazzivano per lei, e che gli adulti avevano un profondo rispetto per la sua figura.

Ha per mesi tenuto i contatti con i responsabili del campo profughi e con l’orfanotrofio; ed una volta arrivati ha gestito in maniera eccellente, e in maniera del tutto naturale tutte le cose che dovevamo fare (colloquio responsabili campo/orfanotrofio e distribuzione pacchi).

La nostra Mirta é una di quelle persone sulle quali puoi fare totalemente affidamento. Metteresti in mano la tua vita ad una persona cosí. Ti da una sicurezza che é da pochi. È inoltre, una diplomatica nata, e ci vuole diplomazia in certe situazioni. Sa sempre trovare il giusto compromesso in tutte le sittuazioni, accomunando dolcezza e determinazione. Non adorarla é impossibile.

Unico piccolo neo che le si puó trovare é il fatto che é sempre super carica e a volte fai fatica a starle dietro. Ma ci faremmo tutti la firma se questo fosse un vero difetto accomunante tutte le persone.

In We Are si occupa di tenere i rapporti ufficiali con le istituzioni e i contatti esteri. Nessuno ci riuscirebbe cosí bene. Insieme a Ludovica sta lavorando al progetto sala parto.

É una weareina al 100 %. Un orgoglio per We Are.